Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

27 ott 2018
Con il Real non sara' un derby come un altro

Noale. Potrebbe non essere un derby come un altro per mister Matteo Vianello, almeno se scorriamo il suo passato da allenatore.

Invece per il neo allenatore noalese in questo momento c’è una sola cosa che conta, la sua Calvi Noale che viene da tre sconfitte consecutive e adesso ha bisogno di punti preziosi.

Non posso che ricordare con piacere ed essere riconoscente al Real Martellago, la società che per prima mi ha dato l’occasione di fare questa bellissima professione, l’allenatore. Ma oggi sono alla Calvi e noi dobbiamo reagire dopo la serie di risultati negativi. Non c’è avversario che conti, dobbiamo giocare partita per partita senza fare programmi a lunga scadenza. Anche perché non è un periodo bellissimo ma non dobbiamo farci influenzare dalla negatività. Abbiamo la forza per rialzarci, siamo appena all’inizio e ci sono delle cose positive da sottolineare. Tranne per la partita con il Nervesa, nelle altre occasioni la squadra ha creato parecchio ma non ha avuto la lucidità di concretizzare. I ragazzi devono sapere che hanno le qualità per risollevarsi, credo in loro, lavorano bene in settimana e sono un gruppo che ho scelto, uno per uno.”

Poi ci sarebbe anche da migliorare in fase difensiva.

Abbiamo subito un paio di gol a partita almeno e non è possibile andare avanti così. Dobbiamo aumentare la concentrazione, fare maggiore attenzione ed evitare di subire reti su palla inattiva, come i due gol a Treviso. Partendo dal subire meno reti possiamo recuperare la serenità per andare meglio anche in attacco. Già in occasione del derby. Sarà una partita che probabilmente verrà condizionata dal tempo. È stata annunciata una giornata molto piovosa e il terreno rischia di diventare pesante. A quel punto sarà favorita la squadra più forte fisicamente. Ma noi dobbiamo sbloccarci. Che sia derby o meno.”