Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

04 nov 2018
E sono tre!! Successo meritato in rimonta contro il Tombolo Vigontina!

CALVI NOALE              2
TOMBOLO VIGONTINA 1 

Calvi Noale: Noé, De Bortoli, Taddia, Bellemo, Doné, Cassandro, Barison (35’s.t. Franceschi), Minio, Furlan, Dell’Andrea (18’s.t. De Poli), Fiorica. A disposizione: Titomanlio, Soffia, Spolaore, Frison, Ciancio, Sbrogiò, Dordit. Allenatore: Vianello

Tombolo Vigontina: Dainese, Toso, Diakhoumpa (22’ s.t. Fracasso), Papi, Pilotto, Stocco, Rampin (28’ p.t. Barin – 31’s.t. Volpato), Beghetto, Fusco, Brugnolo, Siega. A disposizione: Milesi, Minotto, Mazziotti, Pillirone, Pace. Allenatore: Camparmò

RETI: 29’p.t. Cassandro (aut.), 46’ Dell’Andrea (rig.), 40’s.t. Furlan

Arbitro: Castellin di Este, assistenti Faggian di Mestre e Cisotto di Conegliano
NOTE: Primo tempo: 1-1. Angoli: 8-5; Ammoniti: S.t.: 2’ Fiorica, 46’ Toso. Recupero: 1’-3

Ma cosa possiamo dire di questi ragazzi?

Hanno vinto e convinto in trasferta a Martellago e Mogliano, e oggi hanno saputo vincere in rimonta, soffrendo ma non mollando mai, come dimostra il gol del 2-1 con Furlan che ci crede, ruba palla, le mette dentro e poi corrono tutti ad affossare mister Vianello!!

Perché non era iniziata nel migliore dei modi la sfida con il Tombolo che, come era prevedibile, non è venuto a Noale a fare la vittima sacrificale.

Poi c'è uno dei due x in particolare, Siega, l'altro è Pilotto, che ci prova in tutte le maniere a mettersi in evidenza e magari dare un dispiacere alla sua ex squadra. E' giusto così è il gioco delle parti, il bello dello sport. A Siega è legato uno dei ricordi più belli della nostra recente esperienza in serie D, quella doppietta al "Nereo Rocco" di Trieste che valse una storica vittoria contro la Triestina. Quindi, se anche avesse segnato noi lo avremmo perdonato, sicuro. Ma intanto sulla sua strada oggi ha trovato un Enrico Noé come sempre insuperabile. Battuto solo dall'autorete di Cassandro.

Un autogol che potrebbe tagliare le gambe a chiunque, non certo a questi undici ragazzi messi in campo da mister Vianello. Ci provano a risollevare le sorti dell'incontro, ma alla fine è la buona sorte, che è cieca ma ci vede benissimo quando Barin atterra alle spalle Minio, che ci permette di pareggiare allo scadere dei primi 45' con il rigore perfetto di Dell'Andrea.

Poi che dire del secondo parziale. Il Tombolo si affida a Siega, la Calvi cresce con il passare dei minuti nonostante la fatica, e al 40' il gol che vale tre punti!

E ADESSO UN MERITATO RIPOSO!! A TRA DUE SETTIMANE!!

#forzacalvi