Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

24 mar 2019
Un gol per tempo e contro l'Eclisse arriva l'ottava vittoria consecutiva!

CALVI NOALE                           2

ECLISSE CARENI PIEVIGINA 0

Calvi Noale: Fornea, Doné, Taddia, Minio (30’s.t. Franceschi), Cassandro, Frison, Barison, Bellemo, Dell’Andrea, De Poli, Fiorica (22’s.t. Tobaldo) A disposizione: Noé, Graziano Alves, Spolaore, De Bortoli, Bagarotto, Sbrogiò, Furlan. Allenatore: Vianello.

Eclisse Careni Pievigina: Sartorello, Francescon (12’s.t. Zanetti), Canzian (24’s.t. Moretti), De Faveri (12’s.t. Lovisotto), Allegretti, Tibolla, Meneghello (1’s.t. Frezza), Nicoletti, Janco, Scarabel, De Zotti. A disposizione: Peterle, Marson, Segat, Selmani. Allenatore: Della Bella

RETI: 21’p.t. Taddia, 42’s.t. Franceschi

Arbitro: Pezzini di Verona. Assistenti Tarzia di Padova, Roccoli di Venezia.

NOTE: Angoli: 7-3; Ammoniti: 16’p.t. De Faveri. Espulso al 35’s.t. l’allenatore della Calvi Matteo Vianello per proteste. Recupero: /- 4’


( Gli undici in campo con Fornea tra i pali ci lanciano verso i play off)

Signori non possiamo più stupirci!

I ragazzi di Vianello confezionano un altro bel regalo per i loro tifosi e con un gol per tempo superano l'Eclisse Careni Pievigina.
Che è arrivata in via dei Tigli non come vittima sacrificale, com'è giusto che sia, nonostante non abbia più nulla da chiedere al campionato, ma che ha provato subito a pressare alto senza mai mettere però in apprensione la difesa oggi guidata in porta dal giovanissimo Fornea, classe 2001.
C'è così voluto il gol al 21'p.t. di destro di Taddia, sinistro naturale, dopo la bella combinazione con Bellemo per sbloccare il risultato, la capacità di controllare la reazione avversaria, per poi chiudere il match con il raddoppio al 42's.t. di Franceschi, subentrato a capitan Minio, al rientro dopo l'infortunio e sulla via del pieno recupero per il finale di stagione. 

Al termine mister Vianello elogia i suoi uomini e la loro capacità di mantenere la concentrazione nonostante tutte le defezioni dell'ultima ora con le assenze di Furlan, De Bortoli e di Franceschi non al massimo della condizione. Lo stesso Franceschi che poi chiude il match con il 2-0 a tre dalla fine e che negli spogliatoi chiosa "possiamo ancora crescere, ci stiamo affiatando solo adesso! Perché vogliamo inseguire un sogno, i play off, e perché non si finisce mai di migliorare!"

#forzacalvi