Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

01 set 2019
Dopo la Coppa adesso e' il momento di pensare al campionato!

Istrana. 
Venerdì è andata come è andata. Dopo un buon primo tempo e inizio di ripresa in cui la Calvi ha rischiato di passare in vantaggio, la rete alla mezz'ora di Barbon ha spezzato l'equilibrio.
Ma sono tante le attenuanti per l'undici di Vianello che a una settimana dall'inizio del campionato deve rivoluzionare il reparto offensivo. Baido ha già esordito a Trento, e al suo posto è arrivato Enzo Nicolas Turlan Pelissier, attaccante italo paraguaiano di 24 anni, già alla Vigontina le precedenti stagioni e già in rete contro la Calvi nella sfida con la sua ex squadra. Ha cominciato ad allenarsi con la squadra e sarà probabilmente a disposizione contro lo Spinea alla prima di campionato, un'alternativa all'attacco che non era in serata brillante contro l'Istrana dopo la bella impressione contro il Montello.

Ci si è messo poi anche l'infortunio a Enrico Noé ben sostituito da Fornea, incolpevole nel primo tiro verso la sua porta
La Calvi è comunque ancora in corsa per la qualificazione. 
Nell'ultimo turno il derby contro la Robeganese sarà decisivo dopo la vittoria di Bandiera e compagni in trasferta 2-1 con il Montello, con un orecchio a Istrana - Montello con gli ospiti ormai però fuori dai giochi.
Coppa a parte, Vianello e i suoi ragazzi hanno adesso una settimana per preparare al meglio la prima di campionato con un altro derby  a Spinea

#forzacalvieccellenza2020

Di seguito la cronaca della partita e il punto sulla Coppa.

Un primo tempo equilibrato con la Calvi che all'inizio è più intraprendente con il colpo di testa di Frison al 3' e la conclusione a lato di Barison al 26'.
Poi cresce la squadra di casa che al 27' costringe Fornea in corner e poi lo impensierisce con tiri fuori di poco con Barra al 33', Casula al 34' e la rovesciata di Doria al 43'.

Non basta una buona Calvi per i primi minuti del secondo tempo quando rischia di passare per ben due volte. Al 9' Bellemo si vede respingere di piede il suo tiro ravvicinato e al 21' Fiorica, su cross di Minio dalla destra, schiaccia centrale per Berti. 
Troppe occasioni sprecate così alla prima occasione l'Istrana passa. Contropiede orchestrato da Mazzuccato, palla a Barbon e angolino, 1-0. Che poi viene legittimato dalle grosse opportunità di Sartori al 37' e Barbon al 43'. Finisce però 1-0