Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

30 set 2019
E alla quarta di andata arrivo' la vittoria contro il Real Martellago

CALVI NOALE                                                                      3

REAL MARTELLAGO                                                             1

CALVI NOALE: Fornea, De Bortoli (35’s.t. Bagarotto), Taddia, Minio (35’s.t. Doné), Cassandro, Frison, Barison (18’s.t. Franceschi), Bellemo, Scarpa (10’s.t. Fiorica), De Poli, Gazzola. A disposizione: Noé, Busatto, Vianello, Stefani, Turlan. Allenatore: Pilutti.

REAL MARTELLAGO: Dall’Arché, Leone, Caberlotto, Sozzi (32’s.t. Busato), Toso, Zugno (32’s.t. Ginocchi), Giubilato, Boccato 826’s.t. Rode), Gemelli (18’s.t. Molin), Zuin, Faggin. A disposizione: De Pieri, Bertolini, De Marchi. Allenatore: Romano.

Reti: 39’p.t. Faggin, 46’p.t. De Poli; 21’s.t. Fiorica, 25’s.t. Gazzola

Arbitri: Marino di San Donà, assistenti: Betello di San Donà e Zanon di Vicenza

NOTE: Angoli: 1-6; Ammoniti: Cassandro, Bellemo, Doné, Faggin, Toso, Zugno, Giubilato. Recupero: 1’ - 4’

 

Noale. E alla quarta di andata arrivò la tanta sperata vittoria. Un successo in rimonta, con un secondo tempo condotto con intraprendenza e volontà di riscossa, dopo che nel primo parziale l’undici di Pilutti era andato sotto per la rete di Faggin al 39’, ancora una volta subita da palla inattiva.

Successo ancora più importante se consideriamo che il Real era una delle poche squadre ancora imbattute in campionato e che stava attraversando un buon periodo di forma. Infatti nei primi 45’ gli ospiti si fanno pericolosi in più di qualche occasione, passando poi per primi in vantaggio con il colpo di testa sul secondo palo di Faggin.

Sotto di una rete la Calvi fatica a ritrovare il bandolo della matassa, ma la rete del pareggio allo scadere è proprio l’evento che cambia il corso della partita. Al 46’ sulla destra è interessante lo scambio tra De Bortoli e De Poli con quest’ultimo che angola il tiro del pareggio dove non ci arriva Dall’Arché, che già in precedenza era stato bravissimo su Gazzola lanciato da solo verso la rete.

Nella ripresa quella che entra in campo è un’altra Calvi. Le sostituzioni portano nuova linfa all’attacco e dal 20’ fioccano le azioni offensive che portano a sfiorare la rete con De Poli e Minio, prima dei due gol che ribaltano la situazione. Al 21’ la bella incursione di Taddia trova al centro Fiorica il quale, con Dall’Arché fuori posizione, trova lo spazio giusto per il 2-1. E al 25’ Gazzola questa volta non sbaglia solo davanti all’estremo ospite. 3-1

La Calvi si è sbloccata, quindi, facendo il più bel regalo in occasione del compleanno del suo allenatore Matteo Vianello, proprio nel derby più sentito per il mister noalese, contro quel Real che lo ha lanciato nella sua carriera in panchina.

E adesso subito al lavoro.

Domenica prossima insidiosa trasferta sul Montello, dove occorre continuare nella ricerca dei tre punti per recuperare il terreno perduto

#forzacalvieccellenza2020