Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

31 gen 2020
Vianello. La sfida con il Montello da affrontare con modestia e umilta'

Noale. La strada è segnata. E se si vuole sognare bisogna passare per la sfida contro Montello. Che domenica avrà anche un inizio particolare.

Fischio d’inizio posticipato di 15’ per dare un segnale contro gli ultimi episodi contro la classe arbitrale, come da comunicato federale allegato.

Siamo vicini alla situazione arbitrale,” commenta mister Matteo Vianello alla vigilia della quinta di ritorno al comunale di via dei Tigli, “e sempre disponibili per poter magari discutere assieme e condividere una soluzione affinché questi episodi non si debbano ripetere. Tutti dobbiamo fare la nostra parte. Ci aiutiamo tutti.

Ma dopo quei 15’ si torna al calcio giocato e a un Montello già affrontato due volte in stagione, una in coppa e nel girone di andata, con due convincenti vittorie.

È la partita più difficile della stagione. Prima di tutto perché noi storicamente con le squadre che si chiudono facciamo fatica. Seconda cosa il Montello non è quello che abbiamo incrociato in precedenza perché è cambiato per 7/11. È una squadra rivoluzionata, che solo sabato scorso ha sbagliato un rigore sullo 0-0 prima di incassarne un altro contro la Pievigina e perdere 0-3. Partita da affrontare con la massima modestia e umiltà, senza dimenticare la concentrazione.

Per non smettere di credere nella candidatura a outsider della stagione di questa Calvi.

Noi vogliamo fare il nostro percorso e ottenere il massimo da ogni partita e per farlo dobbiamo giocare le partite per intero. Restando sempre sul pezzo, capendo che ogni partita si gioca con squadre di stesso livello, se non più forti.

Salvo poi essere magari artefici di esoneri di colleghi come quello di Sebastiano Romano avvenuto la settimana che è seguita alla sconfitta casalinga del Real Martellago contro proprio la Calvi di Vianello.

Mi dispiace, perché essendo l’ultimo di averlo affrontato ti senti un po' la causa. Dopo sappiamo che questo è il nostro mestiere e ti convinci che non è stata la nostra partita a determinare la sua sorte. Dispiace per Seba, come sarebbe dispiaciuto per ogni altro collega, perché in categoria sono tutti bravi e competenti. Noi viviamo di risultati. Sai che inizi la stagione ma non sai se la finisci e ogni vittoria è una boccata di ossigeno.”

Una bella boccata che ci attendiamo domenica 2 febbraio 2020 alle ore 14.45

Stadio comunale di via dei Tigli a Noale.

Flash sulla nostra pagina Fb e sulle frequenze di sportnelweb

#forzacalvieccellenza2020