Prima Squadra - Ultime Notizie


Torna all´elenco delle notizie

11 ott 2020
Non basta una bella Calvi. Maccan nel recupero confeziona la beffa

 

CALVI NOALE                                                 0

PORTOGRUARO CALCIO                                1

CALVI NOALE: Fornea, Vianello P. (39’s.t. Chia), Molin, Bellemo (9’s.t. Velardi), Ginocchi, Busatto, Bagarotto, Scevola, Gemelli (13’s.t. Pattarello), Faggin (18’s.t. Boscolo Sale), Siega (39’s.t. De Bortoli). A disposizione: Giomo, Doné, Dalla Santa Casa, Berto. Allenatore: Vianello M.

PORTOGRUARO CALCIO: Bravin, Bronzin, Rumiz, Pisani, Scroccaro (1’s.t. Bertoia), Zamuner, Omohonria (27’s.t. Camozzo), Favret, Maccan, Giglio, De Anna (22’p.t. D’Odirico). A disposizione: Mason, Sandoletti, Seferovsky, Zanin, Burigotto, Acampora. Allenatore: De Agostini.

Arbitro: Carrisi di Padova. Lorenzin di Castelfranco V.to e Betello di San Donà.

Reti: 49’s.t. Maccan

swiss replica watches NOTE: Angoli: 3-5. Ammoniti: Scevola 27’p.t., Vianello P. 38’p.t., Favret 2’s.t., Bagarotto 6’s.t., Bertoia 34’s.t., Ginocchi 36’s.t.. Espulsi al 17’p.t. Zamuner (P) per fallo da ultimo uomo e al 19’s.t. Scevola (C) per doppia ammonizione. Recupero: 2 - 6’

Noale. Vedete proprio bene. Al 4' minuto di recupero la beffa!

Perché tutto si può dire ma che la sconfitta sia meritata proprio no! Se una squadra doveva vincere quella era proprio l'undici di Matteo Vianello.

Nel nostro taccuino sono almeno tre nette le occasioni che hanno avuto i nostri attaccanti per sbloccare la situazione. Due con Siega, una nel primo in cui Bronzin salva sulla linea, e una nel secondo quando il suo tap in viene intercettato da Bravin, e un esterno di Molin che arriva sulla testa di Ginocchi fermato dal fuorigioco. Poi non contiamo le ripartenze, le discese in velocità nel secondo tempo, quando la Calvi prova a sfruttare il trio di attacco Siega, Boscolo Sale e il nuovo arrivo Pattarello, classe '99, esperienze in serie C e D.

Li arriviamo a un passo dalla conclusione o troviamo un muro insormontabile che solo con maggiore cattiveria si potrebbe eludere.

Così quando giungi al fotofinish con una squadra che può annoverare tra le sue fila un bomber del calibro di Denis Maccan c'è sempre il pericolo che uno del suo calibro tiri fuori dal cilindro il colpo di teatro, e quel diagonale fa ancora male, adesso che a mente lucida possiamo analizzare la partita.

Se una cosa possiamo rimproverare ai nostri ragazzi in questo terzo turno è forse non aver saputo approfittare dal 17'p.t. sino al 19' del secondo della superiorità numerica. Ma di fronte avevamo una della corazzate del girone. Così se anche la sconfitta è arrivata, immeritata, dobbiamo considerare sempre contro quale squadra è giunta. Il rammarico rimane, perché questo Portogruaro è sembrato un pò appannato, e se non fosse così è stata la Calvi a metterlo in difficoltà.

Adesso ci buttiamo sulla prossima partita a Scardovari, in anticipo sabato 17.10.2020 nella speranza di tornare quanto prima ai tre punti!

#forzacalvieccellenza2021