La Calvi Noale passa il turno di Coppa! Agli ottavi ci attende il Pozzonovo

CALVI NOALE – ROBEGANESE: 2-0

CALVI NOALE: Fornea, Dell’Andrea M. (1’s.t. Gomiero), Pizzinato, Zane, Bortoluzzi, Leonarduzzi, Coppola (17’s.t. Gasparini), Bagarotto, Berardi (23’s.t. Franciosi), Chia (17’s.t. De Vido), Peron (23’s.t. Dell’Andrea A.). A disposizione: Fabbian, Losso, Coin, Bellia. Allenatore: Vianello

ROBEGANESE FULGOR SALZANO: Meneghetti, Cecchinato, Zamengo, Sartor, Bonotto, Ginocchi, Bezze (24’s.t. Pesce), Bandiera (28’p.t. De Polo), Tobaldo (24’s.t. Sartor), Giacomin (8’s.t. Tonolo), Manca (8’s.t. Stefani).

ARBITRO: Scicolone di San Donà di Piave, assistenti Moraitis di Treviso e Colucci di Padova

RETI: P.t. 23’ Coppola, 43’ Chia

NOTE: Angoli: 4-5. Recupero: /-3’

Santa Maria di Sala.

La Calvi si fa bella di sera. E nella serata salese batte 2-0 la Robeganese concedendosi il passaggio del turno in Coppa Italia Dilettanti con tre vittorie, otto reti segnate e una sola subita.

Così la Coppa è terreno propizio per l’undici di Vianello che ieri sera inizia con un reparto offensivo molto green: tre 2000 con Coppola, Berardi e Peron, un 2001 Bagarotto e il 2003 Chia. E sembra la mossa giusta perché lì davanti la Calvi crea e mette scompiglio nelle difesa avversaria, non prima però di aver corso un grosso pericolo al 7’. Bezze colpisce di testa da distanza ravvicinata e Fornea compie il miracolo.

I ragazzi di Vianello rispondono al 12’ con un numero di Coppola sulla sinistra. Va via e arriva sul fondo ma invece di cercare il compagno a centro area, prova la conclusione che si spegne sull’esterno della rete.

Al 15’ Peron appoggia indietro per l’accorrente Zane, tiro e palla che tocca la parte superiore della traversa.

Al 17’ ancora i pali a fermare le offensive noalesi. Ci prova Chia, Meneghetti è battuto ma la sfera impatta il legno alla sua sinistra.

Al 23’ il meritato vantaggio. Azione che si sviluppa sulla destra, al centro Bagarotto vede Coppola sulla sinistra il quale controlla, entra in area e beffa l’estremo avversario, 1-0.

Prova una reazione la Robeganese che però, oltre a collezionare calci d’angolo, sbatte sempre contro l’attenta difesa di Leonarduzzi e compagni, così al 43’ arriva il raddoppio. È Chia che ci prova da fuori, tiro non irresistibile su cui Meneghetti non è perfetto, 2-0.

Con la qualificazione in tasca il secondo tempo non offre più tante emozioni, riservate a una bella cavalcata di Gomiero al 23’ e al tiro di Tobaldo un minuto dopo che Fornea blocca. Così ci si avvia verso il 90’ con la solita rotazione di cambi che consente a mister Vianello di mettere minuti nelle gambe anche a chi è partito dalla panchina.

Ipotecato il passaggio del turno, adesso testa a domenica. In via dei Tigli arriva il Bassano e la Calvi è alla ricerca dei primi punti in campionato. Vincere aiuta a vincere e speriamo che il successo infrasettimanale sia di buon auspicio. I mezzi ci sono, adesso basta trovare continuità e convinzione.

Prossimo appuntamento con la Coppa il 13 ottobre negli ottavi di finale con il Pozzonovo.

#forzacalvieccellenza2022

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *