La Calvi ne fa tre allo Scardovari e sono due successi di fila!

Noale.

La Calvi bissa il successo di una settimana fa a San Giorgio In Bosco e si allontana dalle zone calde della classifica.

Che non sarebbe stato facile contro lo Scardovari lo sapevamo sin dall’inizio. È squadra ostica quella degli ex Bellemo e Caraceni. Inoltre a mister Pulzetti mancano Zane, Vianello, e all’ultimo anche Coin, senza contare l’assenza per squalifica di Peron.

Così è l’ora dei giovani dell’under che per il neo allenatore noalese hanno lo stesso spazio e considerazione dei loro più esperti compagni. E i giovanissimi biancocelesti lo ricambiano con una prestazione maiuscola.

Come quella del 2002 Simone Scanferlato che fa il suo esordio da titolare e alla fine lo bagna anche con la rete del 3-0.

O come i subentranti Roberto Losso, classe 2003 che sostituisce il rientrante dall’inizio Marco Dell’Andrea (quanto è costata la sua assenza), il 2004 Marco Bellia, suo l’assist (doppio a dire il vero perché il primo passaggio gli viene intercettato) per Scanferlato nell’azione del gol, il 2003 Alessandro Chia, suo il palo al 45’ s.t. per il “veterano” tra gli juniores in pianta stabile in prima squadra, il 2001 Gianmarco Pizzinato e il 2003 Dario Pettenà.

Così ci sono note positive per questa vittoria larga ma sofferta contro Scardovari. Ma nel primo tempo, fatta eccezione per l’occasionissima di De Vido al 1’ con Zennaro che salva d’istinto, la Calvi sembra timida, quasi timorosa. Al punto da rischiare al 13’ di andare sotto.

Ma dietro si regge, con il rientro di capitan Leonarduzzi e quando al 42’ Coppola trova il varco giusto per il vantaggio interno, ecco che si aprono scenari molto diversi per i 45’ rimanenti.

Al 1’ Alberto Dell’Andrea raddoppia dopo una bella azione di Bagarotto, che 5’ dopo ci prova da fuori, sfiorando il palo.

La Calvi controlla, lo Scardovari non sembra essere in grado di reagire e al 19’ rimane anche in inferiorità numerica per l’espulsione di Moretto.

È il segnale della resa e l’undici di Pulzetti potrebbe fare ancora più male in ripartenza se la fretta dei giovanissimi non gettasse al vento occasioni favorevoli.

Tranne al 45’ quando è solo il palo a negare la gioia della rete a Chia, o al 48’ con Scanferlato che brinda al gol in Eccellenza.

E per oggi può andare più che bene così!!!

#forzacalvieccellenza2022

 

CALVI NOALE                                             3

SCARDOVARI                                              0

CALVI NOALE: Fornea, Dell’Andrea M. (37’s.t. Losso), Gasparini, Coppola, Bortoluzzi, Leonarduzzi, Bagarotto (31’s.t. Bellia), Stalla (22’s.t. Pizzinato), Dell’Andrea A. (46’s.t. Pettenà), De Vido (1’s.t. Chia), Scanferlato. A disposizione: Carraro, Gomiero, Carbonich,. Allenatore: Pulzetti

SCARDOVARI: Zennaro, Vidali (31’s.t. De Bei), Marino (1’s.t. Ferro M.), Bellemo S., Ballarin, Moretto, Ferro E., Corradin, Bellemo N., Crepaldi, Bullo (17’s.t. Banin). A disposizione: Marandella, Greguoldo, Bellan, Boscolo, Vianello, Caraceni. Allenatore: Zuccarin

Arbitro: Dania di Milano, assistenti Forzan di Castelfranco V.to e Ndoja di Bassano del Grappa.

Reti: P.t.: 42’ Coppola. S.t.: 1’ s.t. Dell’Andrea A., 48’ Scanferlato

NOTE: Angoli: 3-6. Ammoniti: 21’p.t. Moretto, 45’ p.t. Bullo, 20’s.t. Bagarotto, 29’s.t. Vidali, 39’s.t. Bellemo N., 42’s.t. Bortoluzzi. Espulso al 19’s.t. Moretto per doppia ammonizione. Recupero: 1’ – 5’

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *