Dopo Curtarolo altra trasferta insidiosa per la Calvi a Camisano!

Noale. Sesta di ritorno domani per il Girone B di Eccellenza veneta.

La Calvi (29 punti) è ospite del Camisano (31 punti) che è avanti due punti rispetto ai ragazzi di Pulzetti.

I quali sono stati agganciati al sesto posto dalla Godigese (29) dopo il ko della settimana scorsa contro l’Academy Plateola (27), subito da Leonarduzzi e compagni.

Anche i vicentini sono reduci da un pesante ko nel turno precedente nel derby con il Bassano. Un secco 6-1 che ha permesso alla ex squadra di Renzo Rosso di agganciare proprio i cugini in classifica.

Camisano, quindi, con tanta voglia di riscatto, la stessa dell’undici di Pulzetti che domani potrebbe anche approfittare di turni non certo agevoli delle formazioni che lo sopravanzano in graduatoria.

Il Giorgione (41), che sta cercando di dare l’affondo decisivo alle sorti del campionato, affronta un Bassano (31) in salute che viene da tre vittorie consecutive. Sono dieci i punti che separano le due contendenti, ma abbiamo sempre visto come sul campo le differenze in classifica si assottiglino.

Derby padovano per la seconda in classifica Arcella (40)  che va ad Albignasego (17). La vice capolista  in trasferta in questo girone di ritorno non ha mai particolarmente brillato, anche quando ha strappato i tre punti in via dei Tigli. Perché nelle altre due apparizioni fuori dal terreno di gioco casalingo l’Arcella è sempre capitolata prima sotto i colpi del Bassano, poi dell’Academy Plateola.

Infine la terza forza del Girone l’United Borgoricco Campetra (34) va a Castello di Godego.

Per la Godigese la possibilità, come per la Calvi, di rimanere agganciata alla testa della classifica, accorciando proprio sui padovani.

Un turno, quindi, che sulla carta potrebbe riservare molte sorprese.

La Calvi deve fare il suo, cioè continuare a giocare come sa fare, cercando di essere però più cinica sotto porta.

E se anche la fortuna volesse assisterci, questa volta non sarebbe male.

#forzacalvieccellenza2022

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *